Warning: is_dir(): open_basedir restriction in effect. File(/tmp) is not within the allowed path(s): (/data/web/virtuals/96667/virtual) in /data/web/virtuals/96667/virtual/www/wp-content/plugins/wp-simple-firewall/src/lib/vendor/fernleafsystems/wordpress-services/src/Core/Fs.php on line 462
Inferno – canto 14 | Kateřina Machytková
Seleziona una pagina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

D’anime nude vidi molte gregge 14.19
che piangean tutte assai miseramente,
e parea posta lor diversa legge.Supin giacea in terra alcuna gente, 14.22
alcuna si sedea tutta raccolta,
e altra andava continüamente.

Quella che giva ‘ntorno era più molta, 14.25
e quella men che giacëa al tormento,
ma più al duolo avea la lingua sciolta.

Sovra tutto ‘l sabbion, d’un cader lento, 14.28
piovean di foco dilatate falde,
come di neve in alpe sanza vento.

Quali Alessandro in quelle parti calde 14.31
d’ Indïa vide sopra ‘l süo stuolo
fiamme cadere infino a terra salde,

per ch’ei provide a scalpitar lo suolo 14.34
con le sue schiere, acciò che lo vapore
mei si stingueva mentre ch’era solo:

tale scendeva l’etternale ardore; 14.37
onde la rena s’accendea, com’ esca
sotto focile, a doppiar lo dolore.